Vittorio Veneto Ŕ una splendida cittadina ricca di chiese, monumenti e opere d'arte, situata lungo la Statale di Alemagna (SS. 51), ai piedi delle Prealpi Bellunesi.

Attraversata dal fiume Meschio, Ŕ situata ai piedi delle Pre-Alpi Trevigiane a circa un'ora di macchina sia da Venezia che da Cortina, nello splendore della campagna veneta.

Anticamente era costituita da due centri di origine romanica limitrofi ed autonomi, Ceneda e Serravalle che nel 1866 si fusero per formare l'attuale comune di Vittorio Veneto.

 L'abitato di Ceneda (a sud), di origine romana o addirittura pre romana, raggiunse il suo massimo prestigio nel VII sec., allorchŔ, divenne un importante ducato longobardo e, in seguito, sede vescovile.

Serravalle (a nord), anch'essa di origine romana, potentemente fortificata da re e principi barbari, nel 1174 divenne feudo dei Da Camino, da cui fu notevolmente abbellita.

Sotto il dominio della Serenissima (1337-1797) conobbe un periodo di grande splendore, testimoniato dalla straordinaria bellezza ed eleganza dei palazzi e delle piazze, ben conservati.

 Ricca di belle chiese e antiche tradizioni, Vittorio Veneto offre anche notevoli possibilitÓ di escursioni e passeggiate a piedi, a cavallo o in mountain-bike.

E' anche un'ottima meta per fare shopping in un suggestivo centro storico o per gustare le tipiche specialitÓ eno-gastronomiche in uno dei tanti locali rinomati del centro o delle zone limitrofe.